LA CASA PROFESSA

ANAMORFOSI E PROSPETTIVE ARDITE NELLE VISIONI DI ANDREA POZZO

Sabato 2 e 9 febbraio

INGRESSO CON PERMESSO SPECIALE

<<Stimando per vero quel che è solo apparente>>.

Pochi sanno che all’interno del grande complesso del Palazzo  della Casa Professa del Gesù si cela un tesoro artistico di raro fascino: il Corridoio affrescato da Andrea Pozzo, straordinaria testimonianza pittorica e scientifica del grande artista gesuita.

Di fronte ad un ambiente di piccole dimensioni, lungo ma piuttosto basso e stretto Andrea Pozzo ha realizzato un’ardita impalcatura prospettica con aberrazioni marginali, deformazioni delle immagini che osservate dall’unico punto di vista concepito dall’artista offrono uno dei più mirabili esempi di trompe-l’œil: l’immagine si trasforma man mano che il visitatore procede verso il centro dell’ambiente.

Osservando gli affreschi dal punto fissato dell’artista ammireremo la compostezza architettonica di architravi sostenuti da mensole, putti, angeli ma proseguendo verso il fondo tutto si trasformerà nel caos di architetture che si inflettono, angeli deformati.

La visita avrà inizio dalla Chiesa del Gesù e consentirà di scoprire le camere dove Sant’Ignazio da Loyola visse e morì.

PER INFO E PRENOTAZIONI: info.otium@gmail.com; tel. 392 266 30 24